Songye - Galleria Africa Curio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Songye

Schede novità

S O N G Y E  -  Figura magica          Repubblica Democratica del Congo          Altezza 45 cm

Legno duro a patina naturale, ricettacoli, rotture e segni d’uso

I Songye o Basonge sono un gruppo di circa 100.000 individui che vivono in una vasta area
sud-orientale del Congo delimitata  dai corsi dei fiumi Lualaba e Lomami.
La stregoneria è sempre stata molto diffusa in tutta la regione. La funzione delle figure magiche era quella di proteggere gli abitanti del villaggio dalle forze ostili scatenate dalla stregoneria negativa. Questa scultura scolpita a due personaggi - schiena / schiena - rispettivamente di sesso maschile e femminile, impressiona per l’aspetto fantastico e lo stile cubista, caratteristico della statuaria di questo gruppo.
E’ stata realizzata con un tipo di legno duro e lo stile rispetta i parametri della loro tradizione scultorea.
La composizione a due personaggi contrapposti è molto rara e la presenza femminile è insolita nella produzione di questo gruppo. La testa è costituita da un prisma quadrangolare dove gli occhi globulari, separati dal naso a trapezio, sono attraversati da sottili incisioni.
La bocca ovoidale sporge dal piano del viso come quando è rappresentata nelle maschere di questo gruppo. Un collo possente si incastra nel busto dove partono le braccia, staccate dal corpo, che hanno le mani appoggiate al ventre. Le dita delle mani sono uguali tra loro secondo la tradizione del gruppo. Le gambe sono corte in rapporto al resto della figura che è sostenuta dalla grande base circolare.
Intorno alla vita dei due esemplari è presente un anello di stoffa che contiene sostanze magiche. Anche il corno di antilope, piantato sulla nuca, è u ricettacolo di sostanze magiche. Tutti elementi che servono a trasmettere alla scultura una forte potenza divinatoria.

-FELIX MARK LEO “ 100 Peoples of Zaire and their sculture” Bruxelles 1987, pagg. 164 - 165
(201)
-MESTACH JEAN WILLY “Etudes Songye: formes et symbolique essai d’analyse”  Monaco 1985 (181)
-CORNET JOSEPH “Art de l’Afrique noire au pays du fleuve Zaire” Bruxelles 1972,  pagg. 240 -24  (109)
-NEYT FRANCOIS "Songye" Fonds Mercator, Anversa 2004  (496)

(Foto Archivio - Rif. 19.284)


Torna ai contenuti | Torna al menu